Luca’s Stars: Il Tema Natale, introduzione generale

di Francesca Pia Piantarosa (IIG) e Leonetta Barbarulo (IIIF)

Ebbene si, Luca’s Stars non è finita!
Abbiamo deciso di prenderci una piccola pausa, ma da adesso torneremo ad aggiornarvi mensilmente con tante curiosità astrali. Prima di introdurre il nuovo argomento, è importante fare una premessa: non abbiamo scelto questa data casualmente, perché sono passati due anni…
Oggi, 2 Dicembre, sono due anni dal giorno in cui Luca Piscopo, studente del nostro liceo, ci ha lasciati improvvisamente; due anni che la comunità del Pansini omaggia la sua memoria, non solo attraverso questi articoli, ma anche attraverso il Premio “NarrAzione” che porta il suo nome, la cui cerimonia di premiazione si terrà il 13 Gennaio.
Tra le tante passioni che Luca coltivava c’era quella per l’astrologia: non solo era un Leone estremamente fiero del segno che portava, ma era molto attento a circondarsi di persone che fossero compatibili con le sue caratteristiche.
È questa la ragione che ci ha spinto a dedicargli una rubrica a tema, che in questi due anni si è occupata di delineare il profilo dei 12 (+1) segni zodiacali, tenendo sempre presente il loro rapporto con il segno di Luca…e adesso di cosa vi parleremo?
Il nuovo topic che caratterizzerà Luca’s Stars è l’analisi del cosiddetto Tema o Carta Natale, ossia la rappresentazione grafica del posizionamento dei pianeti al momento della nascita di una persona. Attraverso la sua interpretazione possiamo comprendere meglio quali sono i nostri punti di forza e di debolezza, le nostre inclinazioni, le opportunità da cogliere, le sfide da affrontare, ma anche i nostri limiti: per questo può essere definito come lo specchio del nostro percorso di vita, anche se non la condiziona.
Scoprire e conoscere il nostro Tema Natale ci porta dunque alla consapevolezza del nostro “autentico sé”, che descrive il nostro modo di relazionarci con gli altri o di affrontare noi stessi.

Per poter redigere un Tema Natale è necessario essere a conoscenza dell’ora e del luogo di nascita, oltre che del giorno e dell’anno. In seguito al calcolo apparirà uno schema circolare che rappresenta proprio la volta celeste, e al suo interno vi sono tutti i segni zodiacali e i pianeti del sistema solare, insieme ad alcuni punti di riferimento come l’Ascendente.
Dalla ruota del Tema Natale si nota che ogni pianeta è collocato all’interno di un segno, che indica lo stile con il quale si esprime il pianeta.
A questo punto però, non si possono più considerare i segni zodiacali come delle espressioni caratteriali, affidandosi all’oroscopo come abbiamo fatto nella loro analisi in qualità di segni solari: è consigliabile trattare i segni zodiacali come dei concetti, aiutandosi con delle parole chiave che ne sottolineano meglio gli aspetti. Eccone un elenco esemplificativo:

Ariete: coraggio, direzione, decisione, iniziativa
Toro: risorse, concretezza, costanza, piacere sensoriale
Gemelli: curiosità, comunicazione, versatilità, velocità
Cancro: premura, protezione, empatia, famiglia
Leone: orgoglio, spontaneità, espressione, fedeltà
Vergine: analisi, razionalità, servizio, umiltà
Bilancia: armonia, contatti, mediazione, giustizia
Scorpione: profondità, istinti, forza di volontà, strategia
Sagittario: esplorazione, esperienza, senso di scopo, movimento
Capricorno: costruzione, metodo, autorità, responsabilità
Acquario: innovazione, senso critico, appartenenza, libertà
Pesci: sensibilità, intuito, compassione, cambiamento


Come Carta Natale di riferimento utilizzeremo quella di Luca (immagine sopra), che ci accompagnerà come sempre nel nostro viaggio tra le stelle e i pianeti che lo accolgono, tra i quali aguzzando la vista, forse riusciremo anche a vederlo sorridere come faceva lui, e ci trasmetterà la sua allegria contagiosa anche da lassù.
Ci manchi Lù, non sai quanto, ma vivrai sempre in ogni nostro gesto, battito, respiro. Ci manchi, ma allo stesso tempo, non manchi mai.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.